[T]ESSERE

 
Solo Exhibition

Spazio Kursaal

Grottammare (AP)

 

18.07.2024  I  08.08.2024   

0pening 19.00 

 

Percezione, incontro, dialettica furtiva, fuga ed invenzione di ruoli… una tautologia di
simboli abbarbicati a muri e corpi che tradiscono segreti e feroci angosce…
nominabili solo le protagoniste: Angelica e Romina, Identità e Alterità.
Il caos, la disperazione, il pasto frugale, il dubbio, la noia, l’introspezione, la libertà e
la tossicità i temi trattati da questo storytelling realizzato con piglio cinematografico.

Testimone muta, una villa.

 

Perception, encounter, furtive dialectics, escape and invention of roles… a tautology of
symbols clinging to walls and bodies that betray secrets and ferocious anguish…
only the protagonists can be named: Angelica and Romina, Identity and Otherness.
Chaos, desperation, frugal meals, doubt, boredom, introspection, freedom and
toxicity are the themes covered by this storytelling created with a cinematic flair.

Mute witness, a villa.                                   

                                                                                                                                              Bruno Catalini

Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-071
"[T]ESSERE":A Visual Journey into Human Duality

"Weaving" is an extraordinary series of photographs that explores the theme of dualism through the complex interactions of two subjects. Set in a 1980s mansion, the series takes advantage of the distinctive elements of an era characterized by unique architectural and decorative details, offering a perfect setting for the visual exploration of human connections.
The 1980s villa, with its interiors rich in details, represents a silent but powerful character in photographic narration. The period furnishings, the play of natural light that filters through the large windows, and the shadows that lengthen on the decorated walls create an atmosphere full of nostalgia and mystery. This environment is not just a background, but an active element that amplifies the contrast between moments of closeness and distance between the protagonists.
Dualism is the beating heart of "Tessere". The photographs capture fleeting moments of deep connection and tangible distance between the two subjects. Tension and intimacy are highlighted through a skilful use of light and shadow: a play of chiaroscuro that reveals and hides, suggesting the complexity of human relationships. The moments of inner research, pauses for reflection and moments of detachment invite the viewer to question their own experiences and perceptions.
The project comes to life from the fusion of ideas between Massimo Corsi and Andrea Piunti and develops into a photographic series that is not limited to representing, but invites reflection. Each photograph is a piece of a larger mosaic, an invitation to explore the dynamics of the human condition with attention and introspection.
The creative process behind "Tessere" was dynamic and constantly evolving and led to the use of different photographic techniques and compositions, continually adapting to the peculiarities of the space of the villa. This experimentation allowed us to make the most of the unique characteristics of the environment, giving each image a particular and unrepeatable atmosphere.
Each photograph of "Tessere" is a work of art in its own right, but together they form a coherent and engaging story. The images tell stories of search and escape, of intimacy and distance, of light and shadow. The viewer is invited to immerse himself in this visual journey, to be guided through the rooms of the villa and to discover, photo after photo, the many faces of human dualism.
In conclusion, "Tessere" is a photographic project that does not limit itself to capturing images, but explores and reflects on the profound dynamics of the human condition.
The series becomes an immersive experience that stimulates reflection and introspection, revealing the complexity and beauty of human relationships through the lens of photographic art.
"[T]ESSERE": Un Viaggio Visivo nella Dualità Umana
"Tessere" è una straordinaria serie di fotografie che esplora il tema del dualismo attraverso le complesse interazioni di due soggetti. Ambientata in una villa degli anni '80, la serie sfrutta gli elementi distintivi di un'epoca caratterizzata da dettagli architettonici e decorativi unici, offrendo una cornice perfetta per l'esplorazione visiva delle connessioni umane.
La villa degli anni '80, con i suoi interni ricchi di particolari, rappresenta un personaggio silenzioso ma potente nella narrazione fotografica. Gli arredi d'epoca, i giochi di luci naturali che filtrano attraverso le grandi finestre, e le ombre che si allungano sui muri decorati creano un'atmosfera carica di nostalgia e mistero. Questo ambiente non è solo uno sfondo, ma un elemento attivo che amplifica il contrasto tra momenti di vicinanza e di distanza tra i protagonisti.
Il dualismo è il cuore pulsante di "Tessere". Le fotografie catturano istanti fugaci di connessione profonda e di allontanamento tangibile tra i due soggetti. La tensione e l'intimità sono messe in risalto attraverso un uso sapiente delle luci e delle ombre: un gioco di chiaroscuri che rivela e nasconde, suggerendo la complessità delle relazioni umane. Gli attimi di ricerca interiore, le pause di riflessione e i momenti di distacco invitano lo spettatore a interrogarsi sulle proprie esperienze e percezioni.
Il progetto prende vita dalla fusione di idee tra Massimo Corsi e Andrea Piunti e si sviluppa in una serie fotografica che non si limita a rappresentare, ma invita a riflettere. Ogni fotografia è un tassello di un mosaico più grande, un invito a esplorare le dinamiche della condizione umana con attenzione e introspezione.
Il processo creativo dietro "Tessere" è stato dinamico e in continua evoluzione ed ha portato all’utilizzo di diverse tecniche fotografiche e composizioni, adattandosi continuamente alle peculiarità dello spazio della villa. Questa sperimentazione ha permesso di sfruttare al massimo le caratteristiche uniche dell'ambiente, conferendo ad ogni immagine un'atmosfera particolare e irripetibile.
Ogni fotografia di "Tessere" è un'opera d'arte a sé stante, ma insieme formano un racconto coerente e coinvolgente. Le immagini narrano storie di ricerca e di fuga, di intimità e di distanza, di luce e di ombra. Lo spettatore è invitato a immergersi in questo viaggio visivo, a lasciarsi guidare attraverso le stanze della villa e a scoprire, foto dopo foto, i molteplici volti del dualismo umano.
In conclusione, "Tessere" è un progetto fotografico che non si limita a catturare immagini, ma esplora e riflette sulle dinamiche profonde della condizione umana.
La serie diventa un'esperienza immersiva che stimola la riflessione e l'introspezione, rivelando la complessità e la bellezza dei rapporti umani attraverso la lente dell'arte fotografica.
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-067
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-001-1
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-058
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-068
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-066
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-029
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-080
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-024
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-055
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-025
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-043
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-042
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-036
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-031
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-033
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-070
Andrea-Piunti-exhibition-TESSERE-038